.
Annunci online

  chitifaitaliavotano campagna nazionale per il NO al referendum del 25 e 26 giugno
 
Diario
 


Campagna nazionale per il No al referendum del 25 e 26 Giugno

inviaci un tuo contributo a
chitifaitaliavotano@hotmail.it

Benvenuti
questo è un we-blog nato tra i bloggers di tutta italia per sostenere la campagna nazionale per salvare la costituzione.
Chiunque voglia dare il suo contributo può farlo, il blog è libero e nasce da un gruppo di amici che vuole darsi da fare per questa nuova battaglia che, insieme , riusciremo a
vincere.

Come partecipare
Lasciate nei commenti la vostra lettera alla Democrazia e alla Costituzione con la richiesta di adesione all'iniziativa ed il vostro link.
In seguito, nell'ultima settimana referendaria, prepararemo un "post collettivo" da inserire, nel proprio blog (o sito), con le seguenti modalità;
utilizzare come immagine il logo presente in questo blog, creare ed intitolare il post "Chi tifa Italia vota NO" e pubblicare, oltre a due righe di presentazione dell'iniziativa, una sintetica "lettera alla Costituzione" che elaboremo insieme sulla base dei contributi arrivati e alla quale ognuno dei bloggers, con l'autonomia e la creatività personale, potrà aggiungere ulteriori riflessioni.



Fai tuo il nostro logo

 


Preleva il codice per il logo


.. e qui ci sono altri amici Bloggers
che si sono attivati come noi


5 luglio 2006



Dopo la vittoria
non perdiamoci di vista!

E’ innegabile che la vittoria del NO rappresenta una vittoria anche della “nostra” iniziativa, dove per “nostra” intendiamo dei 100 e passa blog che hanno aderito alla campagna di “Chi Tifa Italia Vota NO”. Altre esperienze di proteste o manifestazioni via web ci hanno preceduto, ma mai – ci risulta – in maniera così coordinata e massiccia.
E’ una vittoria di TUTTI, e proprio per questo qui non faremo alcun nome, anche se stiamo raccogliendo ed organizzando tutti i contributi che a vario titolo hanno contribuito alla riuscita dell’iniziativa. E’ la vittoria di chi ha avuto l’idea, di chi ha elaborato il logo, di chi ha aderito subito incoraggiando l’iniziativa, di chi ha scritto le lettere alla Costituzione, di chi ha passato le notti andando in giro nel web per pubblicizzare l’iniziativa, del singolo che ha scritto anche un solo commento su questo blog o su quelli degli altri promotori.
L’essere stati segnalati su
Repubblica.it è stata senza dubbio una grande soddisfazione, ma non sono i numeri momentanei né l’apparizione fugace su un grande quotidiano il vero motivo di soddisfazione. E’ avere avuto la conferma che nella blogosfera c’è voglia di fare, di scambiarsi idee e soprattutto di proporle a chi è chiamato a governarci. “Insieme e dal basso”, come qualcuno ha scritto. Per questo crediamo e speriamo che questa presenza politica nella rete fatta di proteste, ma anche di proposte, possa continuare in un percorso comune. Originali ed autonomi nei nostri blog, coordinati e compatti nelle occasioni importanti dove, con estrema rapidità, si reagisce agli avvenimenti dell’attualità politica con la tecnica e la modalità di una vera e propria "Guerriglia pacifica e nonviolenta" del web. Ed è in questa ottica che proponiamo, per i prossimi mesi, tre temi da affrontare, da dibattere insieme e da sottoporre al mondo politico:
la Rappresentatività, cioè la reale capacità degli eletti di rappresentare la volontà dell’elettorato. Questa si può ottenere soprattutto attraverso il ritorno ad una legge elettorale uninominale, rafforzata dalla scelta di candidati mediante le Primarie;
la Partecipazione delle “forze pensanti” del Paese nei momenti delle grandi scelte. Pensiamo sia necessario più coinvolgimento della base dei partiti, dei movimenti, degli intellettuali, senza che questo significhi delegittimazione della delega a governare data al momento del voto;
la realizzazione completa di una legge sulle Pari Opportunità, in un concetto “allargato” che partendo dalla priorità delle battaglia per le quote rosa, possa perseguire, successivamente, altri importanti obbiettivi come la reale partecipazione dei giovani (quote giovani?) e il riconoscimento dei diritti delle tante minoranze che “colorano” il nostro “paese”.

Insomma: … Non perdiamoci di vista … e a ritrovarci ancora dopo l’estate.

Intanto, chi vuole, può continuare a lasciare qui i suoi commenti, le sue idee, le sue proposte.




permalink | inviato da il 5/7/2006 alle 19:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa

sfoglia     giugno       
 

 rubriche

Diario

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Salviamo la Costituzione
Sergio Ragone
Pennarossa Tribù
Dome
sgbasilicata
Gianni Pittella
Piero Lacorazza
Cesare Salvi
Antonio Masotti
Gianni Cuperlo
Antonio Bassolino
Anna Maria Carli
Mario Ciarla
Mario Adinolfi
DS Cinema
Antonio Cimadomo
L'altracitt@'
Mr.Pol
SG Solaro
Riflexioni
Fiore di Campo
Elio
Aurora
conleali
Diario_estemporaneo
Praia2006
Massimiliano che è famoso per il blog di NOI coglioni..
Guarins
Maoundo
Galatea
No alla Devolution
RedZone
il cavaliere errante
Giovani e Costituzione
CompagnoVentura
Metamorfosi
Pier Maran
Observer
Kilgore
jeneregretterien
bambine cattive
feniceverde
poverobucharin
Spartacus Quirinus
Marco Campagna
fronesis82
DS Mario Alicata
Carlo
DS Enav
Max Marcucci
Rinascita Nazionale
lunaparkmentale
romacentrostorico
ilquartostato
qualcosadiriformista
comitatocostituzionept
Andrea Pacella
soluzionesalinas
animarossa
welrik
Serena Colonna
mianonnaincarriola
pensieroruminante
Stefano Mentana
versiggia
cizap
thebolz
unoenessuno
alsom
ethos
caosekosmos
sonounindegno
Mauro Biani

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom